Salta gli elementi di navigazione
banner
logo ridotto
logo-salomone
DSPS Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali

Max WEBER oggi

Il Convegno del 14 e 15 maggio 2015 (programma del Convegno) conclude un percorso di approfondimento organizzato dal Dipartimento di Scienze politiche e sociali – DSPS – sui temi e sulla metodologia di ricerca di Max Weber, in occasione dei 150 anni dalla sua nascita - che ricorrevano nel 2014.

Un ciclo di Incontri Seminariali è stato dedicato a riflettere sull'eredità di Weber, a riprendere in mano i suoi testi e il suo contributo per affrontare alcuni dei temi di cruciale importanza nella vita politica e sociale contemporanea: dal rapporto fra capitalismo e modernità̀ al ruolo dello spirito del capitalismo; dalle forme della secolarizzazione alla perdurante diversità̀ delle culture e delle immagini del mondo; dal destino della politica alla natura delle identità̀ sociali e politiche (nazionalismi, etnicismi, particolarismi di varia natura); dalle chances dell’etica in un mondo sempre più immanente ai presupposti, le forme e i limiti della tolleranza liberale (programma dei Seminari)

Ciclo di Seminari e Convegno sono la prima iniziativa di questo tipo organizzata dal nuovo Dipartimento, che ha visto confluire in una struttura unitaria sociologi, politologi, filosofi politici, storici contemporanei, storici del pensiero e delle relazioni internazionali.

La scelta di partire da Weber, per ricordarne l’anniversario, non è stata però meramente di occasione. È motivata da almeno due ragioni che riguardano da vicino il presente e il futuro del Dipartimento.

Anzitutto, tutte queste discipline riconoscono in Weber uno dei padri fondatori delle scienze sociali, non solo della sociologia, un punto di riferimento essenziale e fondativo. Il riferimento a Weber è dunque una buona occasione per far dialogare le diverse componenti disciplinari, e avviare una maggiore integrazione sul piano della ricerca.

Inoltre, la scelta si lega anche alla costruzione di un profilo scientifico ben caratterizzato del Dipartimento: un profilo nel quale il dialogo e la collaborazione interdisciplinare cresca concretamente intorno a due capisaldi della lezione weberiana: il riconoscimento della storicità della società, e l’uso del metodo comparativo come strumento di analisi e di ricerca per coglierne le dinamiche profonde.

Per questo motivo, il Ciclo di Seminari preparatori e il taglio che abbiamo voluto dare a questo Convegno non si collocano soltanto in una prospettiva di storia del pensiero e di approfondimento dei nodi interpretativi del pensiero weberiano. Ci si vuole invece interrogare sul contributo che può ancora oggi venire dallo straordinario patrimonio lasciatoci dal sociologo tedesco, per generare ipotesi e mettere a fuoco alcune questioni cruciali delle società contemporanee: la questione della personalizzazione della leadership politica, delle immagini del mondo, della legittimazione del potere, le trasformazioni del capitalismo, il suo destino, la sua nuova cultura, la sfida cinese.

Franca Alacevich

 

Relazioni del Convegno:

La personalizzazione della leadership politica      prof. Carlo Trigilia

Politica e immagini del mondo      prof. Dimitri D'Andrea

Legittimità degli Stati e poteri illegittimi       prof. Pierpaolo Portinaro

Il destino del capitalismo       prof. Arnaldo Bagnasco

Does Chinese capitalism pose a problem for Weber's account of the emergence of modern occidental capitalism?                          prof. Sam Whimster

 
ultimo aggiornamento: 30-Set-2015
Unifi Home Page

Inizio pagina